Giulio Garaffa

+44 (0)1245 234158

En | It

menu

Curvatura peniena congenita

Che cosa è la curvatura congenita del pene?

Questa condizione è caratterizzata da uno sviluppo asimmetrico dei due corpi cavernosi che formano il pene. Ciò in erezione determina una curvatura dell’asta verso il lato che si è sviluppato di meno. 

Da questo punto di vista, la curvatura peniena congenita non è dissimile dalla curvatura acquisita, anche conosciuta come malattia di La Peyronie, in quanto in entrambi i casi si riscontrano un lato convesso piu’ lungo ed uno concavo, piu’ corto.

In genere la curvatura congenita del pene diventa evidente durante l’adolescenza, poiché in questo periodo avviene lo sviluppo in dimensione dei corpi cavernosi.

Fortunatamente nel piu’ dei casi la curvatura peniena e’ minima e non causa nessuna difficoltà alla penetrazione sessuale. Solamente in un numero limitato di pazienti la curvatura e’ così accentuata da richiedere la correzione chirurgica.

Sebbene la curvatura congenita possa presentarsi in tutte le direzioni, il piu’ delle volte il pene e’ curvo verso il basso. 

Curvature verso il basso, meglio conosciute come curvature ventrali, possono essere presenti da sole o essere associate con malformazioni dell’uretra peniena.

Richiedi un appuntamento

Nelle curvature peniene congenite la deformità dell’asta peniena  puo’ rendere la penetrazione sessuale difficile se non impossibile ed essere pertanto causa di stress ed imbarazzo. 


Come si puo’ distinguere tra curvatura peniena congenita e acquisita (malattia di La Peyronie)?

Sia la malattia di LA Peyronie che la curvatura peniena congenita possono essere identificate in adolescenti e giovani adulti e pertanto l’età del paziente non è un criterio affidabile per distinguere tra le due condizioni.

Sull’asta peniena dei pazienti con curvatura peniena congenita non è palpabile nessun nodulo cicatriziale, reperto invece sempre presente nei pazienti affetti da malattia di La Peyronie.

Inoltre, mentre nel piu’ dei pazienti con curvatura peniena congenita il pene devia verso il basso (curvatura ventrale), solitamente nei pazienti con malattia di La Peyronie il pene devia verso l’alto (curvatura dorsale).

Il deficit erettile e spesso presente nei pazienti con malattia di La Peyronie mentre nei pazienti con curvatura peniena congenita le erezioni in genere sono conservate. Ciò puo’ essere spiegato dal fatto che circa due terzi dei pazienti affetti da malattia di La Peyronie presentano almeno uno dei fattori di rischio cardiovascolare mentre non c’ e’ alcuna correlazione tra fattori di rischio cardiovascolare e curvatura congenita del pene.

Come si effettua la diagnosi di curvatura peniena congenita?

La diagnosi di curvatura congenita del pene è basata sulla storia clinica e sull’esame obiettivo. Il piu’ dei pazienti nota la curvatura congenita durante l’adolescenza. All’esame obiettivo i tessuti del pene appaiono elastici e non sono palpabili i noduli cicatriziali tipici della malattia di La Peyronie.

La curvatura puo’ essere valutata solo durante le erezioni, quando la tunica albuginea del pene è distesa completamente.

La curvatura puo’ essere documentata a domicilio dal paziente con l’auto-fotografia del pene in erezione, ma in questo modo si corre il rischio di sottostimare l’estensione tridimensionale della curvatura. 

Alternativamente, la curvatura puo’ essere documentata in ambulatorio dopo aver indotto un’erezione farmacologica. In questo modo il chirurgo è in grado di valutare con precisione l’entità della curvatura e pianificare il piu’ appropriato approccio chirurgico da eseguire.

Durante l’esame obiettivo, è fondamentale esaminare il meato urinario esterno e l’uretra peniena in quanto la curvatura congenita peniena può essere associata a malformazioni dell’uretra.


Come si puo’ correggere la curvatura peniena congenita? 

Contrariamente alla malattia di La Peyronie, la curvatura peniena congenita non puo’ essere trattata in maniera conservativa, in quanto non e’ presente alcun tessuto cicatriziale. Pertanto, la chirurgia rappresenta l’unica soluzione efficace a questo problema.

La correzione chirurgica consiste nell’accorciare il corpo cavernoso piu’ lungo in modo da renderlo uguale a quello piu’ corto. Questa procedura è chiamata plicatura della tunica albuginea (tunica albuginea plication = TAP) o Nesbit, in onore del chirurgo statunitense che per primo descrisse questa tecnica piu’ di 50 anni fa.
Incisioni rilassanti della tunica albuginea del corpo cavernoso piu’ corto con utilizzo d’innesti non sono consigliate in questi pazienti in quanto la curvatura congenita tende ad essere armonica e non localizzata come nei pazienti affetti dalla malattia di La Peyronie. Fortunatamente la maggior parte dei pazienti con curvatura congenita ha dimensioni peniene adeguate e pertanto anche dopo la correzione con plicatura avrà una lunghezza sufficiente per l’attività sessuale. 

La correzione chirurgica e’ in genere eseguita in anestesia generale in regime di day hospital e nelle mani di chirurghi esperti e’ una procedura sicura ed efficace. In genere i pazienti possono ricominciare l’attività sessuale dopo 4-6 settimane.
 


Credo di soffrire di curvatura congenita del pene..

Se hai notato una curvatura del tuo pene che e’ diventata piu’ accentuata durante l’adolescenza, e’ molto probabile che tu abbia una curvatura congenita del pene. Il piu’ delle curvature congenite del pene sono lievi e non causano nessun problema durante i rapporti sessuali. Se invece la tua curvatura e’ piu’ accentuata o ti causa disturbi psicologici, sarebbe molto utile richiedere un consulto con un esperto in materia. Il Dott. Garaffa e’ uno degli esperti mondiali per quanto concerne la correzione chirurgica delle curvature peniene ed effettua all’incirca 200 di questi interventi ogni anno.

Al termine di una visita meticolosa che e’ consistita pure nella precisa valutazione della curvatura dopo aver indotto un’erezione farmacologica, il Dott. Garaffa ti spieghera’ quale e’ l’intervento chirurgico che ti garantira’ il migliore risultato estetico e funzionale. 

Siccome il Dott. Garaffa esegue routinariamente interventi andrologici complessi, l’intervento di correzione di curvatura peniena congenita viene completato in meno di un’ora e tu sarai in grado di ricominciare ad avere rapporti sessuali dopo sei settimane.   

Prenota un appuntamento  

Fai una domanda



Latest
News

There are no news items to show.

Upcoming
Events

There are no events to show.

Richiedi un appuntamento