Malattia di La Peyronie

Hai una domada?

Siamo qui per aiutarti, contattaci per qualsiasi domanda o dubbio tu possa avere. Saremo felici di risponderti il prima possibile.

Cos’e la malattia di la Peyronie?

La malattia di La Peyronie è una condizione acquisita caratterizzata dalla formazione di un nodulo cicatriziale sulla tunica albuginea del pene. Queste cicatrici possono essere facilmente palpate poiché formano delle nodosità che tendono ad essere soffici per pochi mesi nella fase iniziale della malattia salvo poi diventare dure col passare del tempo.

Le placche della malattia di La Peyronie causano perdita di elasticità della tunica albuginea del pene e di conseguenza riducono la capacità di estensione del pene quando eretto. Di conseguenza i pazienti spesso riferiscono accorciamento del pene stesso e la comparsa di deformità come la curvatura ed il restringimento dell’asta  che diventano visibili con l’erezione.
Allo stato flaccido (a pene non in erezione) le nodosità possono essere facilmente palpate ma la deformità non può essere apprezzata.

La malattia di La Peyronie è frequentemente associata a fattori di rischio cardiovascolare come diabete, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, obesità e fumo di sigaretta. E’ stato dimostrato che più del 60% dei pazienti con malattia di La Peyronie ha almeno un fattore di rischio cardiovascolare noto.

Abbastanza comune in questi pazienti è il peggioramento della qualità delle erezioni. Sebbene la disfunzione erettile possa essere causata dalla presenza della placca che ostacola la capacità del pene a trattenere il sangue per garantire l’erezione, anche i fattori di rischio cardiovascolari possono essere in parte responsabili perché danneggiano le arteriole responsabili dell’afflusso di sangue al pene.

Poiché la malattia di La Peyronie può essere associata a dolore penieno, accorciamento e deformità del pene e disfunzione erettile, la si può considerare una causa di disagio psicologico per il paziente e che si rispecchia sulla coppia.

Credo di soffrire della malattia di La Peyronie.

Se pensi di soffrire della malattia di La Peyronie, sarebbe molto utile richiedere un consulto con il Dott. Garaffa. 

Il Dott. Garaffa e’ uno dei maggiori esperti mondiali per quanto concerne il trattamento della malattia di La Peyronie ed e’ stato pure coinvolto nella stesura delle linee guida sul trattamento di questa condizione.

A causa del dolore, dell’accorciamento penieno, della curvatura e del deficit erettile che frequentemente accompagna questa condizione, la Malattia di La Peyronie e’ causa di notevole stress sia per il paziente.

Ogni caso di malattia di La Peyronie e’ diverso in quanto il tipo di deformita’, il grado di accorciamento ed il peggioramento della qualita’ dell’erezioe varia significativamente da paziente a paziente.

Pertanto, alla fine di una meticolosa visita, il Dott. Garaffa sara’ in grado di discutere con te quale tipo di trattamento sara’ in grado di offrirti i migliori risultati funzionali ed estetici e tu poi sarai in grado di decidere a che intervento sottoporti.

Perchè Giulio?

Giulio è un medico urologo-andrologo con 15 anni di esperienza nel campo della Andrologia e della Ricostruzione. È tra i chirurghi che svolge il più ampio numero di impianti di protesi in Europa, ed è quello che esegue il maggior numero di procedure per la correzione di casi complessi di malattia di Peyronie. È spesso invitato a conferenze ed ha eseguito interventi chirurgici in 21 paesi diversi, in 6 diversi continenti.

130

Impianti di protesi peniene effettuati l'anno scorso

300

Numero di interventi andrologici complessi all'anno

700

Operazioni di falloplastica in carriera